Friuli Venezia Giulia: Moretti contro Fedriga
Diego Moretti, capogruppo Pd

Friuli Venezia Giulia: Moretti contro Fedriga

“Abbiamo dovuto attendere mesi e arrivare a un punto senza precedenti dell’emergenza Covid perché il presidente Fedriga, sotto la pressione di una situazione grave, cambiasse atteggiamento, speriamo anche nella sostanza. Finora sono valse a ben poco le richieste di confronto su questioni che andavano corrette, a partire dalla gestione dei trasporti scolastici, fino alla sanità territoriale. Ora che la situazione si fa sempre più preoccupante, Fedriga ci convoca e ci informa su quanto sta accadendo in regione”.   E’ quanto afferma, in una nota, il capogruppo del Pd Diego Moretti a margine dell’incontro tra il presidente della Regione Fvg, Massimiliano Fedriga, e i capigruppo in Consiglio regionale, durante il quale c’è stata l’informativa sulla situazione dell’emergenza epidemiologica in atto.   “La situazione pandemica è preoccupante da tempo – continua Moretti – e oggi, di fronte al prospettarsi di un aggravamento senza precedenti, Fedriga ha finalmente deciso di convocare i capigruppo: dopo mesi di gestione autocratica e centralista, c’è un cambio di registro, seppur tardivo. Noi siamo sempre stati pronti a collaborare e lo saremo ancora, ma chiediamo a Fedriga di non ripetere in futuro gli stessi errori e di coinvolgere il Consiglio, cosa fatta finora troppo sporadicamente e a mero titolo informativo”.

Rispondi